Coppie e Solitari

Purtroppo è successo.

Ho raggiunto quell’età in cui tutti i miei amici sono fidanzati e io no.

Non credevo sarebbe successo così presto, eppure è così.

Questo implica che sarò sempre il (N dispari) incomodo, non avrò la precedenza sui loro impegni, sarò costretto a subire le smancerie tra piccioncini con aria imbarazzata, avrò molte meno occasioni per uscire, e, soprattutto, dovrò fronteggiare continuamente la Grande Domanda: “…E tu quand’è che ti trovi una morosa?

L’ideale sarebbe inventare ogni volta una nuova battuta.

  1. In realtà è da qualche parte in camera mia, ma non ho ancora avuto voglia di riordinare.
  2. Sto collezionando i punti del supermercato, appena arrivo a 2500 me la regalano.
  3. Le ricerche procedono alla grande, ancora qualche anno e potrò costruirla.
  4. Devo prima contattare il mio agente, ti saprò dire.
  5. Un pò di pazienza. E’ in fase di debug.
  6. Ho ancora una missione da compiere.
  7. Il mondo ha bisogno di me. Single.
  8. Una volta anch’io avevo una ragazza, come te… finchè non mi sono buscato una freccia nel ginocchio.
  9. La tiene prigioniera la mia nemesi.
  10. E’ top secret

Insomma, le idee sono molte (la maggior parte banali, lo ammetto) però dopo un pò ci si stanca, la fantasia termina e le palle scatole di riempiono fino al punto di saturazione.

La vera risposta, quella che tutti a loro tempo conoscevano ma che ora, in seguito ad una grande scorpacciata di loto (a cosa mi sto riferendo?), hanno rimosso è questa: 42.

Scusate, sbagliato domanda. Dicevo, la risposta è questa: le ragazze non piovono dal cielo.

Non è che basta dire “Sono stufo di essere single. Oggi vado a prendermi una ragazza”, si va al donnile, ci si guarda intorno e si trova la ragazza ideale. No! Neanche un pochino.

Bisogna conoscere molta gente nuova, frequentare posti affollati e farsi avanti con questa e quella senza timori. Stereotipi a parte, ammettiamo che socializzare non è il punto di forza di noi poveri nerd. Sappiamo cambiare i server DNS, platinare videogiochi e accedere al web con dispositivi di ogni sorta (con un pò di tempo a disposizione, anche dal microonde). Però, non so voi, non è che io sia un grande esperto di rimorchio in discoteca. A dirla tutta neppure mi piace la discoteca!

Insomma, non è una cosa che può accadere a comando.

L’unica cosa da fare è accettare il proprio destino e sperare di conoscere, prima o poi, una ragazza simpatica e carina a cui interessiamo. Ma rivolgerci di continuo la Grande Domanda non cambierà le cose.

Dunque oggi la mia proposta è di creare una associazione per la difesa e l’aiuto dei single obbligati a frequentare amoreggianti coppiette (ADASOFAC). Diciamo basta a questa violenza psicologica che da anni deprime inesorabilmente tanti di noi, costringendoci a convivere con il nostro tempo libero, le interminabili ore di gaming, un portafoglio carico di denaro da spendere in nerdate, tanto spazio a disposizione, il predominio della televisione, la libertà di vestirsi come si vuole (e anche di non farlo), centinaia di serie tv, migliaia di manga… uhm… sapete, non è che sia poi così brutto rimanere single.

Anzi, la cosa non mi dispiace affatto.

Chiamatela pure autoconvinzione, ma io mica mi lamento di tutta questa indipendenza.

Lasciamo stare la ADASOFAC. D’ora in poi a tutti i miei simpatici amici, fieri di sentirsi superiori nel formulare la Grande Domanda, risponderò “E tu quand’è che ti prendi del tempo per fare quello che vuoi?

Perchè io lo faccio ogni giorno.

Li-ber-tà!

braveheart

Annunci

7 pensieri su “Coppie e Solitari

  1. Ahahah sai che stavo per suggerire il “42” come risposta, poi andando avanti a leggere ho visto che c’avevi pensato già. Sincronia nerd :D…Comunque qualche risposta te la rubo, può far comodo :P…Per il resto, penso ognuno debba agire sentendosi sé stesso. In certi contesti non ci muoveremmo a nostro agio, vedi discoteca-club chic-locali trendy e quant’altro, quindi ti do ragione. E segnami come iscritto all’adasofac (dovremmo forse lavorare sul nome, sarà facile da memorizzare? XD)

    • Probabilmente noi nerd stiamo sincronizzando i cervelli tramite internet. Presto saremo una cosa sola. Una cosa sola. Una cosa sola. Una cosa sola. Una cos… ok, basta.
      Hai ragione, ci serve un nome migliore. Ci lavoreremo sopra!

  2. justagameofroles ha detto:

    La prima cosa, venutami in mente, è stata “benvenuto nel club”, ma è troppo mainstream, da dir… Che ne dici, quindi, di “ora sappiamo in quale squadra metterti, quando faremo la calcettata ‘scapoli – ammogliati’? 😛 E, come scusa, ti sei scordato quella alla ‘Men In Black’: una bella sparaflashata negli occhi e via 🙂 (no, veramente… via e di corsa, che se ti beccano ti picchiano a sangue… 😦 )

    • Ahah! La vittoria è già nostra!
      Ecco, una risposta del genere può essere riutilizzata all’infinito. Tanto chi se l’ho ricorda che l’hai già detta?

      • justagameofroles ha detto:

        Potremmo farci un manuale: “le migliori scuse per ‘dire di essere single’ vol.1” e magari, se ha successo, fare i vari seguiti 🙂

        • Certo! E usare il ricavato per finanziare l’ADASOFAC (nome provvisorio). Pensa a quante vite potremmo salvare. Tutti quei suicidi del 14 Febbraio devono essere fermati.

          • justagameofroles ha detto:

            Beh… qualcuno è stato fermato, se ci pensi. Sai, un certo ‘San Faustino’, festeggiato il giorno dopo, il 14 febbraio… coincidenze? No, non credo 😛

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...