DC, Deadpool e Kennedy

 

Finalmente il weekend!

Scusate l’assenza, ma è stato un periodo stressante con la ripresa delle lezioni e tutto il resto (corsi elettivi, lezioni extra…); per non parlare poi dei problemi di linea che mi hanno impedito di collegarmi!

Per farla breve, la Tim si è bruciata qualche mese del mio contratto e adesso sto meditando una vendetta sadica ed elaborata.

Comunque ho risolto, anche se poi ci si è messo Windows che con il suo nuovo sistema operativo scarica gli aggiornamenti in automatico… roba che mi esaurisce tutti i Gb mensili!

Ecco, avete capito, sono un po’ nervoso.

La settimana è finita, ma anche la prossima sarà dura; per fortuna ho trovato un porto dove attraccare quando la tempesta si farà più intensa.

Sto parlando di una fumetteria, ovviamente.

A Verona-city ce ne sono una manciata sparse per la mappa, ma una in particolare mi ha conquistato: si chiama Games Academy e a quanto ho capito fa parte di una catena di negozi. Il commesso è un tipo simpatico e il posticino è molto interessante, dal momento che organizzano serate di giochi da tavolo, tornei di magic e molto altro ancora.

Ho adocchiato qualche action figure, delle t-shirt e altri gadget rubadenaro, ma la cosa migliore della settimana è un titolo che mi ha consigliato il negoziante stesso quando gli ho chiesto fumetti della DC basati su Batman o Superman, in quanto volevo provare questo universo; siete curiosi, eh? Ma dovrete attendere qualche riga, perché manca la premessa.

Circa un mesetto fa ho letto questo articolo di The Butcher e mi è salita la voglia di sperimentare una serie nuova sul famoso bravo ragazzo, letta in questo caso in chiave totalmente diversa, moderna (e apparentemente molto meno noiosa).

Non ho mai avuto il tempo di fare un salto alla mia fumetteria di fiducia, ma avendone trovata una nuova qui nella città dove studio ho deciso di tentare; purtroppo non Continua a leggere

Annunci

Risultati Sondaggio: Console Preferita

E’ passata una settimana ed ecco finalmente i risultati del quinto sondaggio di Operazione Nerd.

La domanda era: qual è la vostra console preferita?

Le concorrenti in gara erano agguerrite (un po’ come per il primo sondaggio) ma i risultati sono stati sorprendenti. Non vedete l’ora di leggerli?

Eccoli qui:

console preferita

Esatto, a vincere sono state tutte le principali console!

Il PC, la PS e l’Xbox sono alla pari al primo posto, dimostrando che al di là delle console wars  piacciono a tutti alla stessa maniera. E’ una bella cosa, sapete?

Subito dopo seguono le due risposte libere dei nostalgici che hanno votato per l’SNES e per il Nintendo 64; insomma, anche se il predominio oggi è della Sony e della Microsoft fino a qualche decennio fa a farla da padrona era la Nintendo.

Da parte mia sono sempre stato affezionato al Game Boy, essendo la mia prima console, ma non ho dubbi su quale sia la mia preferita: Play Station, la mia amata dark lady.

E’ stato un sondaggio interessante, ma ancora di più lo sono le motivazioni che mi avete dato per giustificare il vostro voto (e che potete rileggere qui).

Grazie ancora per aver partecipato! Restate in attesa del prossimo sondaggio!

Galleria

Dumbletroll

L’altra settimana ho finito di pubblicare su Twitter tutta la mia collezione di immagini divertenti su Harry Potter, ma visto che molti si sono persi il fantastico evento ho deciso di riunirle tutte in un unico post. E’ anche un’ottima occasione per provare un formato diverso per gli articoli di WordPress, invece del solito standard.
In mezzo c’è anche qualche extra per chi li ha già letti tutti, quindi date un’occhiata comunque!

Non ho creato io le vignette, le ho solo trovate in giro per il web e scambiate con gli amici un po’ alla volta… per poi scoprire che nella pagina dell’autrice ci sono tutte quante, insieme a tante altre cose divertenti e parodie di altri film.

Vi consiglio caldamente di andare a trovare la disegnatrice seguendo questo link (un url più semplice no, eh?).

“Ma se le immagini sono tutte lì, perché dovremmo leggerle dal tuo blog?”
Acuta osservazione, caro il mio bimbetto sveglio del pubblico, ma mi stai antipatico quindi non ti risponderò.

Fatevi quattro risate mentre aspettate i risultati del sondaggio sulla vostra console preferita e, se non lo avete ancora fatto, votate!

Fate finta sia una esercitazione in attesa della mia candidatura a padrone del mondo…

Continua a leggere

Sondaggio 5: Console Preferita?

Eccoci al quinto sondaggio di Operazione Nerd!

L’ultimo quesito era un po’ particolare, quindi questa volta si torna alle cose nerdiche; e cosa c’è di più nerd dei videogames? Gli strumenti per giocarci, ovviamente.

Sto parlando delle console (niente a che fare con i romani…), le magiche macchine che ci permettono di entrare in mondi variopinti e avventurosi e di interagire con i nostri avatar tramite pochi, semplici comandi.

Sicuramente ne avete provata più di una, quindi sapete benissimo di cosa sto parlando, ma per comodità ve ne nomino alcune.

pclaptop

La più diffusa, soprattutto per i suoi molteplici usi secondari oltre a quelli ludici, è il computer,ovviamente con sistema operativo Microsoft. Nel 2016 tutte le famiglie abitanti nei paesi industrializzati ne possiedono almeno uno, che sia fisso o portatile, e diventa sempre più difficile vivere senza dal momento che internet ormai sta passando dall’essere una utilità ad una necessità; di questo si potrebbe discutere molto, ma il prof. Oak dice:

C’è tempo e luogo per ogni cosa, ma non ora.

A partire da prato fiorito, pinball e spider, per passare poi ai giochetti online giocati su browser e giungendo poi ai veri e propri videogame su cd, il pc è senza ombra di dubbio una delle prime console con le quali molti di voi hanno interagito.

Le sue capacità di memoria, grafiche e di processazione lo rendono sicuramente lo strumento più sofisticato nel contesto videoludico, ma Continua a leggere

Libertà, Supereroi e Usato

Vi siete accorti che ultimamente ho scritto molto poco?

Oh, certo, l’ultimo post (quello sui miei attori preferiti) era una bomba di quasi 4000 parole, ma ad essere sincero era un articolo che tenevo da parte da qualche mese per un’occasione come questa; mancava solo qualche piccolo ritocco.

Ovviamente la ragione la conoscete, visto che me ne lamento spesso: la sessione invernale.

sheldon

Beh, sappiate che ne sono uscito sano e salvo (come da immagine) e che da qui in avanti cercherò di riprendere in mano il blog in maniera costante.

Non ci credete? Fate bene.

Comunque sia è da molto che non ho modo di stare su WordPress quanto mi pare e piace e ne ho approfittato per visitare i blog dei tanti nuovi follower di Operazione Nerd.
Ehm, non ho ancora finito, ma ci sto lavorando!

C’è una cosa che ho notato e che mi colpisce molto: la metà delle persone che hanno iniziato a seguire questo angolino del web da Ottobre a questa parte (scusate il riardo!) ha smesso di scrivere ormai da mesi e alcuni hanno addirittura chiuso la propria pagina.

Questo dice molto sulla vita media di un blog e mi ha fatto riflettere su tante altre cose: ad esempio, l’anno scorso in questo periodo Operazione Nerd era in pausa e di lì a poco è saltato fuori il casino problema della legge dei biscotti, la famosa cookie law.

Perché ve ne parlo? Semplice, a causa di una lenta risposta da parte di WordPress a un problema banale molti autori hanno deciso di Continua a leggere