Sconfitta, Moduli e Regni

Purtroppo quest’anno l’uomo dei miracoli ha fallito (sì, parlo di me anche in terza persona).

Mi riferisco al fatto che non sono riuscito ad abbattere l’ultimo colosso della sessione al primo tentativo e ora mi ritrovo a dover ripreparare in poco più di una settimana e mezza patologia.
Ansia e sofferenza per noi (ora anche al plurale?) del club #cheschifotutto.

Non è che avessi molto altro da fare, però sarebbe stato comunque piuttosto carino non dover passare Settembre tra stupide citochine e molecole dalla sigla non memorizzabile (mi riferisco soprattutto a cose tipo TDP-43).

Ma non preoccupatevi troppo, mi sono preso qualche giorno di pausa per staccare e da oggi sono in montagna per un paio di giorni… in modalità monaco-guerriero in ritiro spirituale (Naruto, mi fai un baffo); il che significa solo soletto con i miei libri. Urrà…

Riguardo ai miei giorni di “pausa”, mi sono fatto una maratona di Life is Strange e… wow! Ho già scritto un post al riguardo e lo pubblicherò nei prossimi giorni, quindi rimanete in attesa.
Mi sono anche riguardato un po’ di film come Donnie Darko e Men in Black, tanto per non ritrovarmi all’interno della Play Station, e pensate che sono addirittura uscito di casa per qualche oretta (no, non ho dormito moltissimo…).

Insomma, ho nerdeggiato a piena potenza, come mi si addice.

 

Altra novità del mese: ho cambiato smartphone.

Non ne potevo più del Samsung S3, che con la sua imbarazzante RAM disponibile (togliendo l’OS circa 100Mb) necessitava di riavvii più volte al giorno e non caricava la tastiera una volta sì e l’altra anche.

Ho stimato un budget, valutato diversi modelli, ricalibrato il budget, scelto tra due finalisti e atteso per qualche settimana un’offerta decente e modificato ancora il budget per acquistare infine il fantastico LG G5.

lg-g5

Attendi 5 secondi per mandare chiudere il messaggio pubblicitario

Qualcuno ha chiesto dettagli tecnici?

  1. 4 Gb di RAM
  2. 32 Gb di memoria espandibili (memory da 64 Gb)
  3. Processore 2.2 GHz Quad Core
  4. Quattro
  5. Chipset Qualcom Snapdragon 820 (nome molto figo)
  6. Sistema Operativo Android 6.0 Marshmallow
  7. Display 5.3 pollici con risoluzione 1440×2560
  8. Doppia fotocamera, una da 16 Megapixel e l’altra da 8, grandangolare
  9. Lettore di impronte digitali (tecnologia da vero agente della CIA)
  10. Batteria da 2800 Mah (e Bah?)

Design piacevole, in metallo, ma questo è un dettaglio da poco visto che l’ho già ricoperto con una megacover da caduta-fobico.

La cosa più figa però arriva adesso: è modulare!
Cosa vuol dire? Che può essere potenziato con l’aggiunta di ulteriori componenti come un modulo Hi-Fi per la musica o visori virtuali. Insomma, roba per fanatici, ma geniale.
Per adesso mi sta bene così com’è, ma magari più avanti chi lo sa…

Cos’altro vuol dire modulare? A differenza degli altri top di gamma, in questo si può estrarre la batteria e cambiarla! Sia lode alla longevità.

Sì, sono molto gasato, probabilmente perché finalmente anch’io ho potuto iniziare a giocare a Pokémon Go

“Ma Pak, vuoi dire che l’hai comprato solo per acchiappare mostriciattoli virtuali?”

Ehiehiehi, piano con le accuse, i soldi non mi escono mica dall’ombelico! Diciamo che questo è un bonus, ma come ho detto l’ho fatto perché l’altro telefono era ormai troppo frustrante da usare, e per un piccolo grande nerd come me non era tollerabile una cosa simile.

Comunque Team Mystic

Insomma, un gran bel gioiellino, molto fluido e sufficientemente potente da non subire rallentamenti o da causare crash di programmi. Inoltre la qualità audio mi sembra molto buona, ma per testarla per bene avrò bisogno di più tempo… e canzoni in HQ.

A proposito, eccovi finalmente un’immagine in modalità grandangolare (uuuuh) del mio regno, la fantomatica Lealitas

2016-09-06-01-09-45

ATTENZIONE: L’immagine è stata trasmessa in anteprima su Twitter

Niente male, eh? Un po’ troppo candida, forse, ma ci si può accontentare.
Per la cronaca, a sinistra ci sarebbe un’opera d’arte risalente all’epoca di Anatomia 1, ma rimarrà parte della mia collezione privata ancora per un po’.

Sempre parlando di regni, ho deciso di abbandonare i miei possedimenti sul server 2 di Travian per cause di forza maggiore: sempre meno tempo e sempre più energia richiesta dall’alleanza per cercare di vincere. Da parte mia, non sono mai stato intenzionato ad arrivare così in alto (è la confederata che ha più possibilità di vittoria), ma sono contento di aver partecipato.

So che probabilmente ci sono riuscito solo perché ormai questo gioco sta fallendo, essendo stato abbandonato da quasi tutti coloro che anni fa affollavano i server, eppure sono contento di aver vinto addirittura una medaglia scalatori; sicuramente potrei fare molto di più, ma non ne vale la pena.

Ricordate che tempo fa ho parlato della Scozia, il magnifico paese che ancora mi sogno di notte?
Ebbene, ho dedicato alla terra dei cardi e delle cornamuse il mio account: Alba, che significa per l’appunto Scozia in gaelico antico; allo stesso modo, ho dato ad ogni villaggio il nome di una città scozzese che più lo rappresenta.
Ad esempio, tra le città più grandi spiccano Edimburgo e Glasgow, ma la capitale è Stirling (effettivamente, una ex-capitale del paese) perché durante il periodo storico del Regno di Alba era una delle città più rilevanti; inoltre, benché abbia giocato come defender, sono riuscito a conquistare un villaggio piuttosto grande, ma ho dovuto lottare molto per tenermelo e l’ho anche perso per un giorno, quindi l’ho chiamato Berwick upon Tweed, città inglese che secoli fa è passata dalle mani degli scozzesi a quelle dei bretoni più e più volte.

profilo-alba

A rappresentare Alba, ovviamente, una donna.

Come avrete intuito, mi appassiono molto ai temi storici e sfioro il fanatismo quando trovo un contesto che mi piace; ho fatto lo stesso anni fa con la Svezia del XII-XIII secolo, sempre su Travian.

Ok, ne ho parlato fin troppo, è il caso di concludere prima iniziare a raccontarvi tutto “Il Romanzo delle Crociate” di Jan Guillou.

Ora è il vostro turno di assillarmi (fatelo, dico davvero): siete anche voi in sessione o avete altri castighi impegni? Quale smartphone possedete? Vi piacerebbe far parte di Lealitas?

Orsù, fatevi avanti e dite la vostra!

Annunci

7 pensieri su “Sconfitta, Moduli e Regni

  1. 1. Io ho appena scoperto di avere un esame di DISEGNO a fine settembre e sono LEGGERMENTE in ansia. Devo inventarmi un personaggio e una trama, ma non è questa la parte difficile da come puoi capire! Ci dev’essere tutto uno studio sotto di composizione, anatomia…vabbè. Però accetto la sfida (non è che abbia scelta).
    2. Io come telefono ho un Samsung S3 Neo, per adesso il mio va molto bene (ha 2 anni) e non ho avuto particolari problemi. Almeno, io ho solo un paio di giochi dentro, lo uso per whatsapp e chiamare!
    3. Purtroppo è una vita che vorrei riprendere a giocare al pc come un tempo, ma i vari impegni mi sottraggono alla mia volontà di nerdeggiare, per cui sarei uno di quei cittadini sempre “in viaggio all’estero”! 😉

    • Un elenco ordinato, che bellezza!

      Uno studio sulla composizione e sull’anatomia… ma devi farlo sul momento o hai del tempo a disposizione per costruire il tutto?
      Sarà qualcosa di realistico, immagino; sono curioso.

      In teoria il NEO ha un po’ di ram in più che gli permette di girare ancora in maniera abbastanza normale, soprattutto se non lo usi per cose impegnative (come nel tuo caso). Però rimane comunque limitato e, tra poco, il peso delle app sarà eccessivo anche per lui.

      Non preoccuparti, Lealitas accoglie cittadini da ogni dove e la maggior parte di loro non è stata nemmeno una volta nel mio piccolo, confortevole regno.
      Riguardo al nerdeggiare è una cosa triste, ma inevitabile che si possa fare sempre meno mano a mano che si procede con la propria “partita” nel real.

      • Guarda, io ho il tempo per pensarci, però lo stile si può scegliere, è molto libero! Pensavo di fare un qualcosa di assurdo, non so…mi verrà qualche idea!
        Di cellulari non ne capisco molto, perciò per me uno vale l’altro Haha!

  2. Emh….allora….sono Team Mystic anche io quindi yeee! E ho cambiato da poco lo smartphone prendendo il vecchio Samsung s5 di mio cognato.
    La cosa che mi sconvolge è….ma io quindi seguo il vero te su Twitter senza capire che fossi effettivamente tu (avevo avuto un dubbio all’inizio ma ho detto “Nah! Mi sbaglio!”)…. Quindi…. Ecco…. Applausi alla mia sveglia… *facepalm*

    • Anche tu una fan dell’evoluzione? Grande!
      “Se hai un problema, cambia te stesso e non sarà più un problema”

      Come ti trovi con l’S5? Soddisfa le tue necessità?

      Oh, vuoi dirmi che mi sono guadagnato il tuo interesse senza raccomandazioni? Sono io che mi merito gli applausi, allora, ahah!
      A parte gli scherzi sì, ottima deduzione. Dopotutto gli indizi non erano molti, non era evidente.

      • Mi trovo abbastanza bene, solo ogni tanto lo devo riavviare sennò comincia a bloccarsi, ma è comunque mooooooolto meglio rispetto al mio vecchio (anche se adorato) moto g….
        Comunque si, complimenti, si può dire che mi hai conquistata due volte, non è mica da tutti xD

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...