Sondaggio 0: Prototipo

Come promesso, ecco a voi il primo sondaggio di Operazione Nerd.

Ve ne siete già accorti dal titolo (siete svegli, eh?) ma lo dico esplicitamente: è una prova, non ne ho mai fatti prima.

L’argomento in questione sarà il tema del blog.
Voglio sapere come vi sembra, se vi piace, se preferite il vecchio o, in alternativa, un altro ancora.

 

In aggiunta, potete dire cosa ne pensate delle possibili copertine/sfondi che avevo selezionato.

Eccole qui, una più bella dell’altra (o quasi):

agent_smith

L’agente, o gli agenti, o insomma il buon vecchio Smith si era proposto di diventare il tuttofare di Operazione Nerd, ma ho avuto difficoltà tecniche nell’impostarlo come sfondo (le facce rimanevano coperte anche tagliando l’immagine) e, inoltre, i colori rendevano illeggibile tutto il resto.
Peccato, potevo averne quanti ne volevo pagando un unico stipendio.

pac-man_monsters_vector_suits_jogging_ultra_3840x2160_hd-wallpaper-94298

Pacman, sentendosi usurpato, ha provato a Continua a leggere

V per Vendetta

vforvendetta

Come preannunciato, ecco qui l’articolo dedicato a quello che è stato per molti anni il mio film preferito: V per Vendetta.
Non temete, la pellicola è ancora in cima alla classifica; l’unica differenza è che si sono aggiunti altri film talmente stupendi da non poter fare altro che contendersi il posto simultaneamente, senza però riuscire a vincere il titolo di Miglior Film In Assoluto. Un esempio di questi capolavori? Blade Runner, ovviamente.

Sono contento di poter condividere con voi la mia passione per questo film proprio il 5 Novembre, giorno della Congiura delle Polveri.

Lo so, la maggior parte di voi crede che sia un riferimento alla rivolta dei batuffoli di sporcizia avvenuta di recente sotto il mio letto, ma vi sbagliate: si tratta del tentativo fallito di un certo Guy Fawkes (nome piuttosto anonimo) di far saltare in aria per mezzo di una buona quantità di polvere da sparo la camera dei lord e tutta la brava gente al suo interno, re Giacomo compreso.

Questa lezioncina di storia è importante, dal momento che la trama del film prende spunto proprio dall’azione del personaggio in questione.

Ricorda per sempre il 5 novembre, il giorno della congiura delle polveri contro il parlamento.
Non vedo perché di questo complotto, nel tempo il ricordo andrebbe interrotto.

Ma chi era Fawkes? Un terrorista o un eroe? Non ha Continua a leggere

Matrix

matrix

“WAKE UP NEO.
THE MATRIX HAS YOU…”

Questo film è un trip nel vero senso della parola (e se pensate voglia dire escursione siete fuori strada).

La prima volta che l’ho visto mi ha quasi sconvolto. Ha aperto nella mia mente orizzonti infiniti di possibilità alternative, di realtà parallele, superiori, inferiori, all’interno dell’uomo e al di sopra di esso.

E’ un film d’azione, questo è vero, ma si porta dietro anche una marea di filosofia. Chiunque l’abbia visto sa di che parlo perchè sicuramente ha trascorso anche lui ore buone della sua vita a discutere con amici (ma anche occasionali interlocutori ubriachi) ad affrontare il tema della realtà.

“Che vuol dire reale? Dammi una definizione di reale. Se ti riferisci a quello che percepiamo, a quello che possiamo odorare, toccare e vedere, quel reale sono semplici segnali elettrici interpretati dal cervello. Questo è il mondo che tu conosci. Il mondo com’era alla fine del XX secolo. E che ora esiste solo in quanto parte di una neuro-simulazione interattiva che noi chiamiamo Matrix. Sei vissuto in un mondo fittizio, Neo. “

Queste sono le parole che Morpheus rivolge a Neo, il protagonista, quando Continua a leggere