I Dieci Attori che Amo

Cattura

Ho inaugurato la nuova categoria Top Of The What? con la classifica delle Peggiori, ovvero le donne più odiosi di tutte le serie tv, ma era correlato al primo vero sondaggio di Operazione Nerd.

Questa volta si fa sul serio!

Sono un accanito cinefilo e, come tale, ho un altarino psicologico dove sono comodamente seduti su morbide poltrone i miei attori preferiti, intenti a scambiare due chiacchiere e pronti ad aiutarmi a scegliere un film quando ne ho bisogno (anche se di solito mi ignorano e parlano in inglese tra loro per escludermi).

Il locale è riservato solo ai migliori, a coloro che ritengo essere la vera linfa vitale del cinema, e dunque il loro posticino se lo sono guadagnati con molta fatica.

Siete curiosi di conoscerli? Bene, allora cominciamo!

Questa è la mia personale classifica dei 10 attori che amo di più.

Dovete sapere che alcuni di loro sono leggende e, come tali, meritano qualcosa in più degli altri: per questo motivo i primi tre posti contano tutti come 1° in classifica, non potendo scegliere chi di loro merita di più di stare lì.

Di chi sto parlando? Continua a leggere

Grandi Eventi, Film e la Tanto Attesa Risposta

So che molti sono qui per la risposta all’indovinello dell’altro giorno (se non sapete di che sto parlando andate qui), ma cercate di trattenere la vostra curiosità e non scorrere subito fino in fondo… anche perchè la risposta potrebbe essere nascosta all’interno del post!
Scherzo, non ho voglia di ordire elaborati trucchetti. E poi la domanda merita una minima spiegazione, no?
Quindi andiamo con ordine.

Questa settimana accadono grandi cose, prima fra tutte il referendum sull’indipendenza della Scozia.

Lo so, a molti di voi non gliene può fregar di meno, ma a me sì perchè in quanto re del glorioso e piccolo stato di Lealitas (la mia micronazione) ci tengo a far sapere al popolo scozzese che io e tutti i miei sudditi siamo apertamente a favore della loro lotta per la libertà e offriamo il nostro completo appoggio morale e politico. Dopotutto anche noi stiamo combattendo per l’indipendenza…

Scotland_referendum_2014-20130918115753573

Avevo anche intenzione di mandare una lettera scritta di mio pugno al parlamento scozzese ma  Continua a leggere

Blade Runner

blade-runner-2-movie

Eccoci in cima alla mia classifica cinematografica.
Come ho detto in passato, non sono in grado di scegliere un film preferito e quindi ho una Top Five; ovviamente Blade Runner è uno di questi cinque titoli.

Se dovessi descriverlo in una sola parola userei questa: capolavoro.
Pietra miliare del genere fantascientifico (molto amato da noi nerd), è indubbiamente una di quelle pellicole che tutti, cinefili e non, dovrebbero aver visto almeno una volta nella propria vita.
Se Alien non ha reso Ridley Scott uno di quei registi che hanno fatto la storia del cinema, sicuramente questo lo ha fatto.

La trama è complessa e avvincente, capace di offrire molti spunti di riflessione; la scenografia offre un’ambientazione sensazionale e ricca di particolari; i personaggi sono ammalianti e carismatici, interpretati in maniera eccellente. Mi sorprende che un’opera del genere non abbia ottenuto neppure un premio Oscar. Che dire, forse era Continua a leggere

Matrix

matrix

“WAKE UP NEO.
THE MATRIX HAS YOU…”

Questo film è un trip nel vero senso della parola (e se pensate voglia dire escursione siete fuori strada).

La prima volta che l’ho visto mi ha quasi sconvolto. Ha aperto nella mia mente orizzonti infiniti di possibilità alternative, di realtà parallele, superiori, inferiori, all’interno dell’uomo e al di sopra di esso.

E’ un film d’azione, questo è vero, ma si porta dietro anche una marea di filosofia. Chiunque l’abbia visto sa di che parlo perchè sicuramente ha trascorso anche lui ore buone della sua vita a discutere con amici (ma anche occasionali interlocutori ubriachi) ad affrontare il tema della realtà.

“Che vuol dire reale? Dammi una definizione di reale. Se ti riferisci a quello che percepiamo, a quello che possiamo odorare, toccare e vedere, quel reale sono semplici segnali elettrici interpretati dal cervello. Questo è il mondo che tu conosci. Il mondo com’era alla fine del XX secolo. E che ora esiste solo in quanto parte di una neuro-simulazione interattiva che noi chiamiamo Matrix. Sei vissuto in un mondo fittizio, Neo. “

Queste sono le parole che Morpheus rivolge a Neo, il protagonista, quando Continua a leggere