Vapore, Carta e Oro

Eccomi qui, sorprendentemente ancora in possesso del mio portafogli dopo la settimana di saldi Steam.

La aspettiamo tutto l’anno, noi nerd, e quando capita ci facciamo una bella scorta di giochi a basso costo a cui attingere per tutto l’anno. O almeno è questa l’idea di base.

Era ovvio che avrei usato questo meme

Questa volta mi sono limitato a due titoli (lo so, sono pochissimi, ma sto risparmiando per un altro gioco) che erano nella mia lista da un pezzo:

  1. Alice: Madness Return consigliatomi tempo fa dal mio amico alieno e portatore sano di ottime recensioni. La sua ambientazione dark e allucinata mi ha convinto fin da subito a metterlo nella famosa lista ma fino ad ora non avevo mai avuto l’occasione di acquistarlo… per qualche spicciolo!
  2. To the Moon recensito qui da Shiki e The Butcher, è un gioco indie che affronta tematiche quali la sindrome di Asperger. E’ il classico giochetto da weekend piovoso e quindi me lo tengo in serbo per una solitaria domenica.

E’ stato proprio all’approssimarsi di questi saldi che mi sono ricordato di aver preso tempo fa la versione completa di Sid Meier’s Civilization V e in questi giorni mi sta rubando un buon numero di ore.

Settimane fa, invece Continua a leggere

Annunci

Age of Mythology

age_of_mythology

Noi nerd abbiamo un desiderio di conquista innato. L’idea di possedere una città, un popolo, una civiltà, un pianeta ci affascina enormemente. Ecco il motivo per cui questo videogame ha avuto un enorme successo.

Probabilmente è il primo gioco di strategia alla quale ho giocato (gioco-giocato.. pessima!). Ero ancora un bambino all’epoca, ma già allora dentro di me sognavo di dominare il mondo… sentimento che mi porto dietro ancora adesso, a dirla tutta. Ma non è il caso di parlare dei miei piani segreti di… ehm… che stavo dicendo?

Age of Mythology è l’erede della serie Age of Empires, un altro famoso gioco di strategia in tempo reale nella quale il giocatore controlla una civiltà che deve fare “avanzare di età” (svilupparla, migliorando le tecnologie ed aggiungendo nuove unità) per renderla più forte e poter così sconfiggere un’altra popolazione rivale.

I due giochi sono tra loro simili, ma in AoM sono stati apportati alcuni importanti cambiamenti, primo tra tutti l’introduzione delle divinità. Infatti ad ogni passaggio di età (es. dall’arcaica alla classica) il giocatore può scegliere Continua a leggere